KRIYA YOGA - Seminario -

07/01/2018 09:00
07/01/2018 13:30

Seminario di iniziazione alla tecnica Krya Yoga.

Il kriya Yoga è una tecnica di meditazione per l’evoluzione della coscienza umana, considerata la via del fulmine perché chi la pratica con costanza trasforma se stesso, modificando lo stato della propria mente. È una tecnica adatta a tutti, semplice, ma allo stesso tempo molto efficace, che porta ordine  e benessere nella vita quotidiana. Calma la mente e le emozioni conducendo il praticante in uno stato di equilibrio. I sensi per natura orientati all’esterno vengono ritirati all’interno, migliorando la capacità introspettiva e la conoscenza di se stessi.

Le sue origini sono molto antiche e gli yogi indiani lo praticano da tempi immemorabili. Nei secoli è stato tramandato di Maestro in discepolo per tradizione orale.

I benefici del kriya yoga sono molteplici, dona uno stato di pace profonda, in relazione alla capacità di concentrarsi. Maggiore è il grado di  concentrazione, maggiore lo stato di serenità e pace che si raggiunge.  Riduce gli effetti fisiologici dello stress, il kriya yoga infatti si basa su un respiro ritmico e profondo che agisce sul sistema nervoso, calmando ansia e agitazione. Per la stessa ragione vengono allentate le tensioni psicofisiche e aumentate le difese immunitarie. Le capacità di concentrarsi e pensare chiaramente migliorano, la creatività viene stimolata, e l’intuizione si risveglia, permettendoci di conoscere direttamente e sperimentare un senso vivo di guida interiore, centratura e stabilità.  Inoltre i suoi effetti influiscono sul corpo energetico e sullo stato di coscienza.

"Il Kriya Yoga è uno strumento mediante il quale l'evoluzione umana può essere affrettata.." - spiegava Sri Yukteswar ai suoi discepoli. "..Gli antichi yogi scoprirono che il segreto della Coscienza Cosmica è intimamente legato alla padronanza del respiro. Questo è il contributo impareggiabile e immortale che l'India ha apportato al patrimonio di conoscenze del mondo. La forza vitale che, normalmente, viene assorbita dal compito di sostenere il pulsare del cuore, deve essere liberata per svolgere attività più elevate, con l'aiuto di un metodo per acquietare le incessanti esigenze del respiro.." "…Il Kriya Yogi dirige mentalmente la propria energia vitale, facendola ruotare in su ed in giù, attorno ai sei centri spinali (i plessi midollare, cervicale, dorsale, lombare, sacrale e coccigeo) che corrispondono ai dodici segni astrali dello zodiaco, il simbolico Uomo Cosmico.” Mezzo minuto di kriya equivale ad un anno di naturale sviluppo spirituale. Il sistema astrale di un essere umano, con i sei (dodici, a causa della polarità) costellazioni interiori che girano intorno al sole dell'onnisciente occhio spirituale, è in rapporto con il sole fisico e con i dodici segni dello zodiaco. Tutti gli esseri umani subiscono così l'influenza di un universo interiore e di uno esteriore.

Gli antichi Rishi scoprirono che l'ambiente terreno e quello celeste dell'uomo lo sospingono innanzi in cicli di dodici anni sul suo naturale sentiero. Le scritture dicono che all'uomo occorre un milione d'anni d'evoluzione normale esente da malattie per perfezionare il suo cervello somatico in modo tale da poter esprimere la Coscienza Cosmica.

Un tempo la sacra scienza del kriya Yoga era conosciuta e praticata soltanto da anime molto evolute che dedicavano la loro intera vita alla realizzazione di Dio. Nel 1861 le cose  sono cambiate, perché Shiva Goraksha Babaji ha chiesto al suo discepolo, Lahiri Mahasaya di diffonderla ai ricercatori sinceri.  A lui sono seguiti Shri Yukteshwar, Paramahansa Yogananda, Satyananada Giri e Hariharananda Giri.  In occidente la tecnica è stata resa nota dopo il 1920 con l’arrivo di Paramhansa Yogananda negli Stati Uniti dove ha iniziato migliaia di persone al Kriya Yoga.

Oggi il kriya Yoga viene diffuso nel mondo attraverso diverse organizzazioni ma è ancora possibile ricevere l’iniziazione direttamente da un Maestro pienamente realizzato. Il suo nome è Yogiraj Gurunath Siddhanath,  uno yogi himalayano che  proviene dallo stesso lignaggio di Maestri di Yogananda.  Yogiraj in Himalaya ha incontrato numerosi mistici ed è stato benedetto dalla profonda e personale esperienza di Mahavatar Shiva Goraksha Bababji, lo stesso menzionato da Paramahansa Yogananda nella sua “Autobiografia di uno yogi”.  Yogiraj  da 30 anni viaggia negli Stati Uniti e in Europa per diffondere il Kriya Yoga nel mondo.  Negli ultimi 30 anni Yogiraj ha insegnato il Kriya, lo yoga e la spiritualità a molti ricercatori spirituali e leader mondiali, arrivando a tenere un discorso presso le Nazioni Unite nel 2007. Attraverso la meditazione kriya yoga, che calma la mente e le emozioni, la pace interiore sboccerà dentro il cuore di ognuno, riversandosi così sull’intero pianeta.

Yogiraj Satgurunath Siddhanath ha fondato l'organizzazione non-profit Hamsa Yoga Sangh, attraverso cui divulga all'umanità il Suo messaggio di Pace. Ai piedi di un piccolo tempio dedicato a Shiva, nel regno della foresta della valle di Sita Mai presso Sinhagad, si trova l’Hamsa Yoga Ashram, a 30 chilometri dalla città di Pune nell’India occidentale, questo suolo è stato santificato dai Rishi, maestri spirituali, per più di 5000 anni. L’Hamsa Yoga ha un sistema di supporto negli Stati Uniti, in Germania, Inghilterra, Italia, ha insegnanti che possono aiutare e guidare i nuovi arrivati. L’Hamsa Yoga Sangh tiene seminari per aiutare le persone ad integrare corpo, mente e anima.  Yogiraj Siddhanath trasmette il kriya yoga e altre tecniche yogiche efficaci che favoriscono una rapida trasformazione interiore e la realizzazione del proprio vero potenziale. L’Hamsa Yoga Sangh organizza satsang e ritiri per il risveglio spirituale in India, in diversi paesi europei e negli stati uniti. Con i fondi che vengono raccolti, viene mantenuto in vita l’ashram di Pune, in India, e vengono sostenuti due orfanotrofi indiani, a cui vengono forniti viveri, materiale scolastico, e vestiario. 

DOMENICA 7 gennaio 2018 (dalle 9.00 alle 13.30)
Prenotazione entro il 28 Dicembre 2017

Presso: Associazione Autentjca via Cà Gamba 9, Jesolo VE
Info e prenotazioni: Erik Comin 335 8241 691 – info@autentjca.it
Contributo associativo
120,00 € (di cui 108,00 € per beneficenza)

Insegnante: Patrizia Bresciani

Inizia a praticare yoga nel 1993 e insegna dal 2006. Diplomata alla Federazione Italiana Yoga. Diplomata presso l'istituto di yoga JYOTIM Associazione Internazionale degli Istituti di YOGA del maestro Renato Turla. Formata principalmente con insegnanti che utilizzano il metodo di B.K.S. Iyengar. Ha frequentato per due anni il teacher training e diversi stage con Dona Holleman, oltre a seminari dove ha fatto esperienza con insegnanti nazionali ed internazionali, di vari metodi di pratica, tra i quali l'Asthanga Yoga, l'Anusara Yoga, il Vinyasa Flow, l'Hatha Yoga e in particolare l'Iyengar Yoga, oltre ad alcuni corsi nel centro "Ananda "di Assisi.

Ha partecipato organizzando per diversi anni le meditazioni e i satsang di Padre Anthony Elenjimittam, fino a quando nel 2011 si è ricongiunto con la luce del Sat Cit Ananda. Completa il corso per l'insegnamento dello yoga ai bambini, conseguendo il certificato: "Child play yoga" con Gurudass Kaur Khalsa. 

E' insegnante di meditazione Kriya Yoga  e di Surya Yoga, insignita del titolo di Senjor Hamsacharya dal suo Maestro Himalayano Yogiraj SatGurunath Siddhanath del quale segue gli insegnamenti attraverso numerosi incontri, seminari, corsi e soggiorni in Italia, all'estero e in particolare nel Siddhanath Forest Ashram di Pune in India. 

 

Condividi